Autore › Cesare Battisti

Cesare Battisti nasce nel 1954 a Latina. Viene arrestato per la prima volta nel 1974. Nel 1976 contribuisce a dar vita all’organizzazione Proletari armati per il comunismo. Nel 1979 viene nuovamente arrestato. Nel 1981 evade dal carcere. Ripara in Francia, poi a Puerto Escondido, in Messico. Ha successivamente vissuto in Francia fino al 2004. Oggetto di una richiesta di estradizione dello Stato italiano, è riparato in Brasile, dove dopo un lungo periodo detentivo gli è stato di fatto concesso un «asilo politico». Ha pubblicato in lingua francese diversi libri noir che hanno ricosso molti consensi. In lingua italiana sono stati tradotti: Travestito da uomo (Granata Press, 1992), L’orma rossa (Einaudi, 1999), Avenida Revolucion (Nuovi Mondi Edizioni, 2003). Alle sue vicende politiche e giudiziarie è dedicato il volume di autori vari: Il caso Battisti (NdA Press, 2004).

IN CATALOGO

Faccia al muro

Faccia al muro

Un uomo alla fine della sua corsa, una ciurma alla deriva. Una narrazione a cavallo tra autobiografia e romanzo noir.

Faccia al muro
€13,60
€16,00
Lista dei desideri


L’ultimo sparo

L'ultimo sparo

Un «delinquente comune» nella guerriglia italiana

L''ultimo sparo, romanzo largamente autobiografico di Cesare Battisti, è la storia di un gruppo di militanti rivoluzionari dei cosiddetti «anni di piombo»; è la metafora del destino di un pezzo di generazione inghiottita dal fuoco della lotta armata. La deriva ineluttabile verso uno scontro campale che nessuno si sente di affrontare, e a cui nessuno, contraddittoriamente, è disposto a sottrarsi.

ESAURITO
€11,05
€13,00
Lista dei desideri