Per raggiungere il nuovo sito Derive Approdi, cliccate qui sotto:

WWW.DERIVEAPPRODI.COM


Migrare: sempre!

www.deriveapprodi.org

diventa

www.deriveapprodi.com

 

«L’uomo non è una pianta fatta per rimanere immobile con le sue radici fissate al suolo dove è nata»

Plutarco

 

In questi tempi difficili in cui il termine «migrazione» ha finito per produrre un immaginario negativo e con scenari drammatici, noi vogliamo provare a ribaltarne il senso. Per noi «migrare», andare verso sempre nuovi «approdi», muoversi alla «deriva», è una pratica sana e positiva, perché significa aprire nuovi immaginari. Non è possibile alcun cambiamento senza movimento.

Nonostante il contesto scoraggiante, tanto nel mondo dell’editoria quanto nel lavoro culturale in generale (per non parlare del clima politico del paese), abbiamo deciso di non rimanere fermi al «garantito» e di rilanciare con forza e determinazione il lavoro della casa editrice.

Lo abbiamo fatto con l’inaugurazione di due nuove collane («Input» e «Doc(k)s»), con il festival di DeriveApprodi, anch’esso «migrante» da Roma a Bologna (e poi ancora chissà dove), e ora con il varo di un nuovo sito web. Un nuovo sito che assume un senso strategico poiché servirà a implementare le seguenti questioni:

 

  1. La razionalizzazione e messa in efficienza dell’acquisto dei nostri libri direttamente sul nostro sito con lo sconto del 15% e la consegna assicurata tramite corriere entro 48 ore dalla richiesta.
    Acquistando direttamente dal sito si dà la possibilità alla casa editrice di far fronte alla sfiancante politica vessatoria, perché parassitaria e vampiresca, della filiera commerciale di un mercato editoriale sempre più monopolizzato. Infatti, acquistando un nostro libro in libreria (sia fisica che on line) quel che si fa è ingrossare gli introiti della filiera promozione-distribuzione-libreria che assorbe, assurdamente, il 60% del prezzo di copertina.

È quindi fondamentale, per chi vuole sostenere la casa editrice, acquistare i libri direttamente dal nostro sito.

 

  1. Incentivare sul nuovo sito un dibattito che abbiamo già avviato « per la creazione di nuovi immaginari di resistenza e di trasformazione». In questo contesto vi informiamo che da lunedì 25 giugno pubblicheremo l’introduzione e il primo di una ricca raccolta di testi dedicati alla memoria di Primo Moroni comprendente numerosi inediti.

 

Da venerdì 22 giugno inizierà il trasferimento tecnico dei dati al nuovo sito www.deriveapprodi.com. In tale occasione non è da escludere che si possano verificare dei malfunzionamenti. In tal caso sarà possibile avere chiarimenti contattandoci al numero 06 85358977 o alla mail [email protected]